Un viaggio negli Stati Uniti? Vi autorizza ESTA

0

Sognate un viaggio in Alaska o negli USA in generale? Non sapete come fare i documenti d’ingresso? Voi prenotate il volo, al resto ci pensa ESTA!

Ogni settimana arriva nell’inbox una mail di skyscanner con il servizio di alert per avvisare che i voli per Anchorage sono variati di qualche euro. Ancora troppo alti per il nostro portafoglio per dare il via libera alla prenotazione di un volo oltre oceano per tutta la famiglia. Ma noi continuiamo – imperterriti – nell’organizzazione del viaggio dei sogni in Alaska, così da non farci trovare impreparati appena si presenterà l’occasione giusta.

E uno degli aspetti da non sottovalutare per un viaggio negli States, è la questione documenti.

Vi ricordate le lunghe code allo sportello per richiedere il visto? E tutta la trafila necessaria per ottenere il passaporto in questura?

Bene oggi, grazie all’avvento della telematica e di nuove normative di legge, tutto questo è solo un ricordo degli anni passati. Via libera quindi all’invio dei documenti di viaggio, certificati e autorizzazioni per e-mail.

Anche se si tratta di un visto particolare per entrare in un paese straniero vi starete chiedendo voi? Anche per gli USA?

Sì, ed è anche più facile di quello che si possa pensare, perché oggigiorno basta davvero navigare on line e trovare la soluzione che fa per noi!

visto esta per america e usa

ESTA Viaggia senza visto Stati Uniti

Le avete viste le montagne di Denali? Non impazzite anche voi dalla voglia di andare alla scoperta del Nord America?

Ma prima di partire per l’Alaska, o gli Stati Uniti in generale, è fondamentale avere un lasciapassare associato al passaporto, che ci autorizza ad entrare nel paese. Il famoso visto, o ESTA, il sistema elettronico di autorizzazione di viaggio, che dal 12 gennaio del 2009 consente di entrare negli Stati Uniti d’America grazie al programma “Viaggia senza Visto”. Bastano così passaporto in corso di validità, indirizzo e-mail, carta di credito e pochissimi click.

ESTA come richiederlo

La prima cosa da fare è collegarsi al sito www.esta.it, una piattaforma in italiano e che comprende anche un servizio di assistenza on line e chat dedicata, con personale preparato a rispondere a domande per ogni necessità, e che – aspetto da non sottovalutare – parla la nostra lingua.

Poi non dovremo far altro che riempire il formulario avvalendoci, qualora ne avessimo bisogno dell’assistenza tecnica, che ci guiderà passo-passo nella compilazione, così da evitarci gli errori più comuni che sono proprio quelli che comportano un rallentamento nel disbrigo delle pratiche.

Pagare comodamente con carta di credito i 54 euro che comprendono, oltre al costo del servizio, anche il costo effettivo dell’autorizzazione ESTA (14$). Per i pagamenti vengono accettate le principali Visa, Mastercard, American Express.

Ricevere via mail, in formato pdf, la certificazione ESTA … e partire!

Onde evitare brutte sorprese in aeroporto, ricordatevi che non è sufficiente avere un’autorizzazione a famiglia, ma ne servirà una per ogni viaggiatore, bimbi inclusi!

Visto Stati Uniti on line, ma c’è da fidarsi?

Sì, anche se comprendo lo scetticismo iniziale! E’ pur sempre un pagamento on line e devo comunque inserire i miei dati personali. Ma per un viaggio negli States senza pensieri, è davvero la soluzione migliore e più veloce per partire in totale tranquillità. Prima di tutto pensate che tutta la mole di dati che viene raccolta, è protetta con un sistema server crittografato e che, se non sarete soddisfatti, verrete rimborsati per l’intero importo versato.

Dall’altra parte del monitor ci sono un team di professionisti, che rimarranno a disposizione fino alla scadenza del visto e che monitoreranno tutte le pratiche, così da tenervi aggiornati sullo stato di avanzamento delle stesse.

Per saperne di più

Richiedere l’autorizzazione ESTA per Stati Uniti non è mai stato così facile! Il sito è davvero molto ricco di informazioni, un pratico glossario e tantissimi esempi che ci sapranno indirizzare alla scelta ideale per noi per richiedere il permesso.

Non ci resta che cercare il volo, preparare i documenti e partire!

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!