Slow Rafting sul Ticino

1

Avventure nella natura a pochi passi dalla città!

La sua gioia è incontenibile. “Sono Emozionato” ci dice con voce scoppiettante appena prima di varcare l’uscio di casa. E il bello, è che la magia si ripete ogni volta che stiamo per vivere una nuova avventura tutti e 3 insieme. Una luce negli occhi che ti riempie il cuore a guardare questo Rospetto cinquenne che sprizza entusiasmo da ogni centimetro del suo metro e poco più.

Quella di oggi poi è un’avventura davvero “adrenalinica“.

Rafting sul Ticino.

insegnare rafting ai bambini

 

A questa parola inglese (che letteralmente significa andar su una zattera) sono associati i nostri ricordi di una giornata estiva trascorsa sulle rapide della Dora, dove tra divertimento, sussulti e il freddo pungente del fiume alla prova del “recupero uomo in acqua“, venne sancito il battesimo di famiglia agli sport fluviali.

Non avevamo alcuna idea di quanto il ben più temuto sport estremo, potesse assumere toni dolci, essere praticato a pochissimi passi da casa e che fosse, addirittura, una divertentissima avventura per famiglie, consentita persino ai bimbi più piccoli come Federico.

rafting con bambini

Photo Credits – Studio Passaparola

 

Slow Rafting. Lo chiamano così, e la declinazione non poteva essere più azzeccata. Ma non perché si abbandona il profumo dell’avventura o perché trattasi del rafting di serie B. Provate a mettervi nei panni di un qualsiasi nano sotto il metro e trenta e cercate, se riuscite, di trattenere l’entusiasmo già solo mentre si indossa l’attrezzatura… figuratevi poi alla consegna della pagaia in mano!! Ancora oggi quando gli chiediamo che cosa gli è piaciuto di più dell’esperienza Rafting, lui risponde “PAGAIARE”!

Il Rafting diventa quindi Slow proprio per le caratteristiche del fiume in cui viene svolta la discesa, il contesto ambientale, e il senso di tranquillità in cui si è immersi, che ci fanno proclamare a gran voce che il Rafting sul Ticino è un inno alla dolcezza.

Siamo a Vigevano, poco più di 30 km da Milano, presso la sede dell’Associazione Sportiva AqQua. E’ qui che ci accoglie un sorridente Alberto Vincenzi, Presidente e Coordinatore Tecnico di AqQua, accompagnato da tutto il suo efficiente e coordinatissimo staff.
Stanno sistemando l’attrezzatura in preparazione del nostro arrivo: ci sono caschi, giubbotti, calzari e gommoni. Tutto in ordine per il briefing necessario a spiegarci nozioni e comandi di base, prima di salpare per la nostra avventura.

alberto vincenzi aqqua rafting

Adoro frequentare questi luoghi. Si respira l’aria genuina della gente di sport. Niente vezzi o artifici, non ci sarebbe spazio. In acqua bisogna essere pragmatici, uniti e remare tutti verso una medesima direzione. E trascorrere una giornata in un ambiente così sano, aiuta a riportare ogni cosa al suo posto.

Il piccoletto di casa è alle stelle, non sa più dove andare a esplorare da tanta è l’emozione di salire su quel gommone. Gli bastano poche parole e molti sorrisi per conquistarsi l’appellativo di “mascotte ufficiale della ciurma“.

rafting con bambini sul ticino

Tutto è pronto per l’avventura Rafting sul Ticino

Vestizione, briefing, suddivisione in equipaggi e… via che si va!

Siamo nel gruppo degli “Avventurieri“, aka i più casinisti, e manco a farlo apposta dichiariamo battaglia agli equipaggi più tranquilli. Si canta, ride, scherza, ma senza mai dimenticare di ascoltare la voce della natura.

 

Photo Credits - Studio Passaparola

Photo Credits – Studio Passaparola

Alberto, mentre racconta la storia di AqQua, del Ticino e del suo grande amore per le attività fluviali, ci guida lungo la discesa.

All’unisono portiamo il nostro raft in esplorazione di isolotti e zone incontaminate del grande Fiume Azzurro. Lo chiamano così gli abitanti dei paesini che si affacciano sulle sue rive. Si intravedono uccelli, si scorge la vita e tutta l’unicità di questo luogo, nato ufficialmente nel 1974 e che oggi è il primo Parco Naturale fluviale d’Europa.

gita sul ticino

parco del ticino

gita sul ticino in barca

 

L’acqua sotto di noi scorre limpida, a tratti incontriamo qualche mulinello e piccole rapide che fanno sussultare l’equipaggio intero con qualche spruzzo gioioso e le due ore di discesa volgono al termine senza quasi rendercene conto… se non fosse per qualcuno che reclama il rancio!!

 

E se una discesa non vi basta?

Vi consigliamo un tuffo rinfrescante prima della sosta per il pranzo! Una giornata soleggiata e la stanchezza della pagaiata valgono bene un bagnetto in tutta sicurezza con salvagente e caschetto, prima di decidere come proseguire una giornata sul Ticino.

AqQua offre diversi itinerari e programmi completi per tutti i gusti. Ecco che potrete così approdare su un’isolotto deserto e divertirvi con un picnic in famiglia, senza mai dimenticare di portare con voi binocolo e cannocchiale per mettervi sulle tracce delle tantissime specie di uccelli che nidificano su queste sponde.
Gli animi più romantici potranno sperimentare una pagaiata al tramonto e gustare i profumi di un BBQ, fino a concedersi un aperitivo sulle sponde del Ticino e provare a cercare pepite d’oro come veri avventurieri.
Ci sono appuntamenti con discese svolte al chiaro di luna e quelle che prevedono persino un pernottamento in tenda sulle sponde del fiume!

Avventure davvero magiche per tutti gli amanti della natura!  Sperimentate e ci darete ragione, ma da quegli scenari farete fatica a staccarvi e il tempo di una discesa sul fiume con gli amici di AqQua potrebbe non essere abbastanza.

rafting sul ticino vigevano

Photo Credits – Elena Cerasetti

Cosa mettere nello zaino per fare Rafting sul Ticino

Siete pronti per l’avventura?

Bene, ora non dovete far altro che prepararvi per la giornata indossando costume da bagno e abbigliamento sportivo e comodo. Alla partenza verrete equipaggiati con giubbotto, casco e calzari, ma qualora non troviate il vostro numero, indosserete le scarpe da ginnastica che – quasi sicuramente – non torneranno a terra asciutte. Vi raccomandiamo quindi di preferire capi (scarpe comprese) che siano facilmente lavabili.

Cosa mettere quindi nel vostro zainetto?

  • crema solare
  • repellente per insetti
  • binocolo per fare birdwatching durante le soste
  • un cambio completo da indossare al termine della discesa
  • un paio di scarpe da ginnastica di ricambio
  • il vostro pranzo al sacco

 

rafting con bambini

Provate! E fateci sapere come è andata la vostra avventura Slow Rafting sul Ticino!

Gambe sotto il tavolo!

Se all’idea del pranzo al sacco, preferite una deliziosa tavola imbandita con prodotti tipici e specialità lombarde, potete optare per pranzo o cena alla Trattoria Bellavista 1911, che sorge proprio a pochi passi dalla sede dell’Associazione AqQua.

Noi abbiamo pranzato proprio qui e ne siamo stati davvero entusiasti! Un menù molto semplice di carne, accompagnato da un calice di rosso della casa e il profumo di gelsomino che pervade l’ingresso di questa trattoria.

vigevano trattoria bellavista

trattoria bellavista

La graditissima sorpresa kids friendly alla Trattoria Bellavista 1911

Complici fame e stanchezza abbiamo dimenticato in auto il kit pennarelli e fogli che ci segue ogni qualvolta che mangiamo al ristorante. Immaginate la nostra gioia nel vedere che in questa trattoria, è stato riservato uno spazio per l’area giochi, disegno e lettura proprio accanto ai tavoli dei più grandi!
Davvero il top per le famiglie con bambini!!

area giochi trattoria bellavista

 

Natura e cultura in una giornata Rafting sul Ticino

Già, perché anche una meravigliosa giornata nella natura più incontaminata, si può trasformare in una visita culturale. L’occasione arriva grazie ai volontari della Centrale Idroelettrica Ludovico il Moro di Vigevano, dove ha appunto sede l’associazione AqQua Rafting.

sede aqqua rafting vigevano

Il lavoro di queste persone – istruttori AqQua e volontari Enel – è condotto in perfetta sinergia e il risultato traspare anche dal numero sempre maggiore di scolaresche, centri estivi e famiglie che decidono di trascorrere una giornata su queste sponde tra natura, sport e la storia di questi luoghi.

I vostri bimbi vi hanno mai chiesto da dove arriva la luce che abbiamo a casa?

Qui troverete parte delle risposte: scoprirete come l’acqua incontaminata del Ticino viene “lavorata” in un modo assolutamente pulito prima di essere restituita al suo fiume; apprezzerete gli sforzi fatti per la promozione e la salvaguardia di questo meraviglioso territorio e – non da ultimo – vi incanterete davanti ai minuziosi dettagli di questa opera architettonica dei primi del novecento, la cui bellezza è da ricercare nella passione smodata dell’Architetto Moretti per lo stile liberty. Provate a fare un salto nella Piazza Ducale di Vigevano e poi cercate le differenze!

La centrale, visitabile gratuitamente, è costituita da due diversi impianti: uno museale, rimasto operativo per ben 99 anni (dal 1904 fino al 2003), e quello attualmente in attività che contribuisce al fabbisogno di oltre 12.000 famiglie italiane.

centrale enel vigevano

centrale elettrica ludovico il moro

vigevano centrale enel

 

Un vero gioiello per gli appassionati di architettura industriale! La visita alla centrale dura circa un’oretta e se siete interessati, ricordatevi di prenotare con anticipo.

Informazioni e prenotazioni per fare Rafting sul Ticino

Associazione Sportiva AqQua
Via Edison, 4
27029 Vigevano (PV)
Cel: +39 349 5560078
Web: http://www.raftingsulticino.it

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!