Weekend fuori porta da Milano con bambini

0

C’è chi in vacanza di deve ancora andare, quelli per cui la parola ferie è ormai un lontano ricordo e quelli che ogni lunedì iniziano a pensare a dove andare per trascorrere il weekend fuori porta da Milano. Ma dove andare e come fare se si hanno bambini al seguito?

Cercare di fuggire da Milano nel weekend, per i milanesi e non solo, è un modo per scacciare lo sconforto che ci attanaglia pensando al ritmo frenetico in cui viviamo nei giorni feriali. In tanti usano la tecnica del weekend fuori porta per prolungare la sensazione di benessere che le ferie ci sanno regalare. Per molte famiglie, noi compresi, è un modo di trascorrere tempo di qualità con i bimbi, lontano dalle mille faccende in cui ci ritroviamo nel weekend a casa, a cui si somma il delirio di tenere i marmocchi fra quattro mura. “E’ più facile fuori che non in casa” rispondo spesso a quelli che ci chiedono stupiti come facciamo a muoverci sempre con i bimbi.

Ma dopo che è nato Giacomo, una delle difficoltà maggiori che abbiamo incontrato nel viaggiare con i due bimbi è quella di riuscire a tenere in macchina il piccoletto per più di due ore di seguito. Se con Federico non abbiamo mai avuto di questi pensieri, ora abbiamo iniziato a sperimentare tutti gli stratagemmi possibili e immaginabili per riuscire a tenerlo nel seggiolino. Canta, mangia, balla, dagli il ciuccio/recupera il ciuccio… e nonostante le partenze in orari strategici, è raro che si riesca a fare un viaggio in auto senza qualche strillo.
Il “Ma non siete stanchi?” è di solito la domanda che segue a quella precedente. E sì, lo siamo! E anche tanto. Ma non ci facciamo abbattere, perchè l’energia che recuperiamo quando siamo a zonzo, è la più grande ricompensa alle fatiche.

Proprio per questo motivo di rinunciare ad andare via da Milano nel weekend non ci si pensava minimamente – mica passano con la stanchezza i sintomi da “travel addiction” – ma per riuscire a muoverci tutti e quattro limitando gli scleri, abbiamo trovato altre soluzioni che “sembrano” funzionare… (e mentre lo scrivo, penso che mi fa quasi paura metterlo nero su bianco :))

Mete più vicine e che siano raggiungibili a circa due ore di macchina dal capoluogo lombardo, sostituire ai trasferimenti in auto altri mezzi – tipo treno e bici – di modo che il piccolo strillone possa muoversi e non sentirsi in gabbia, e non da ultimo, utilizzare siti specializzati per la prenotazione di pacchetti con pernottamenti e colazioni che abbiano delle offerte valide, soprattutto per il portafoglio di una famiglia.

Weekend fuori porta da Milano con bambini, è possibile?

Scegliere mete più vicine o facilmente raggiungibili

Che abbiate uno, due, tre o quattro figli poco importa. Nella nostra esperienza da genitori ho capito che, ne basta uno che non ama stare in macchina per mettere a dura prova l’amore per i viaggi on the road e la voglia di trascorrere i weekend fuori porta. Ma non alzate bandiera bianca e iniziate cercando mete che siano raggiungibili a circa due ore di macchina da Milano o ovunque voi abitiate. Se come noi siete sotto la Madonnina, siete molto fortunati! Abbiamo infatti splendide città d’arte dove rifarsi occhi e palato tra bellezze storiche e pietanze prelibate. Ci sono laghi che tutto il mondo c’invidia. Penso a Como, Lecco, il Lago d’Orta, Iseo, il Garda e persino il Lago Maggiore ha un’infinità di attrazioni che vale la pena visitare. Ci sono poi montagne da scalare e persino il mare con i delfini che nuotano liberi e veloci. Tutto a meno di due ore da Milano.
Vi serve qualche suggerimento? Ecco qualche idea per scappare il prossimo weekend da Milano senza lasciare i bimbi dai nonni.

  • Genova: oltre ad essere una città che stupisce e che è perfetta per essere visitata in due giorni, ha un mare sorprendente e che regala emozioni uniche. Non tutti sanno che nel Mar Ligure si possono osservare da vicino delfini, capodogli, balene e tartarughe marine che nuotano in libertà. Il Whale Watching non è solo un’attività praticabile in mari lontani, anche qui a meno di due ore da Milano il sogno di avvistare un delfino può diventare realtà!
  • Cremona: una parte della mia famiglia arriva dalla città degli Stradivari. Ma per aver voglia di visitare questa piccola perla della Lombardia non serve essere esperti conoscitori di musica classica. Basta assaggiare il suo torrone, salire su uno dei campanili più belli di tutta Italia o fare una gita in battello lungo il Po in una fresca giornata di fine estate, per decidere che bisognerà tornare sotto Natale per ordinare il cotechino.
  • Il Monferrato: sono tra le colline più belle e più vicine a Milano. Terra sospesa tra grandi risaie e dolci colline da cui proviene un ottimo vino, è una meta spesso bistrattata dai milanesi, ma che invece merita maggior attenzione, soprattutto per le famiglie che amano la buona tavola, trascorrere le domeniche all’aperto assaggiando prodotti tipici delle osterie di un tempo.

E se vi dicessi che questo angolo di foresta tropicale è a meno di due ore da Milano?

Sostituire alla macchina nuovi mezzi di trasporto

Il treno era una soluzione che avevamo utilizzato svariate volte prima di diventare genitori, poi con la scusa della comodità lo abbiamo abbandonato per l’auto. E’ più comodo, pratico, veloce in alcuni casi, ti fermi dove vuoi, parti quando vuoi e via discorrendo. Non starò qui a dirvi quali sono i pro e i contro del viaggiare in treno, ma di gran lunga per i bimbi che non amano stare molto in macchina, è una validissima alternativa. C’è la carrozza ristorante, si possono far due passi e, soprattutto, si può giocare tutti insieme (o darsi il cambio nella gestione del piccoletto) senza che uno dei due sia impegnato alla guida. Noi siamo andati in Valle d’Aosta utilizzando il treno ed è stata un’esperienza fantastica, molto più piacevole rispetto ad un viaggio lungo in auto.
Se volete viaggiare in treno e risparmiare il più possibile potete richiedere la tessera “Io viaggio in famiglia” di Trenord che dà diritto a viaggi gratis per minori sotto i 14 anni accompagnati da un adulto pagante.

Anche la bici può diventare un valido alleato per trascorrere fuori porta quanto più weekend possibili. Grazie alla rete ciclabile dei Navigli si possono compiere degli itinerari molto interessanti e abbinando un viaggio in treno potete allungare di qualche chilometro il percorso o decidere di rientrare in fretta a casa, in caso di grande affaticamento.

Bici+Treno? Scopri come si fa!

A caccia di offerte per tutta la famiglia su portali specializzati

Potrà sembrare banale, ma spesso tra la moltitudine di offerte di viaggio presenti in rete, non si trova nulla che soddisfi la voce “famiglia” e per far lievitare i costi di quello che a prima vista sembra un prezzaccio, basta inserire i due nanetti nel preventivo e far crollare l’entusiasmo. Weekendesk, invece, consente di effettuare fin dal principio la ricerca sulla base di tutti i membri del gruppo. Bimbi e infant compresi.
Raccogliendo le preferenze di destinazione e attività da fare in loco, il portale esegue una ricerca tra tutte le offerte inserite dalla distanza dal proprio comune di residenza. E per gli esterofili convinti, ci sono anche un sacco di capitali europee.
Cercando destinazioni per weekend fuori porta a meno di due ore di macchina da Milano, noi abbiamo trovato centri termali, oasi di pace in montagna e location da favola a massimo 250km da casa.

Viviamo in un paese straordinario con un’infinità di borghi meravigliosi da scoprire. Non serve far molta strada, ma se quello che vi serve per rigenerarvi è dormire in un letto diverso da quello di casa, programmate almeno un weekend fuori porta per ogni stagione. Avrete la possibilità di scoprire tanti posti nuovi a meno di due ore da Milano con i colori più belli che la natura regala.

 

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!