#NeVadoFiero

4

Certi post bisogna farli nascere direttamente dalla pancia e lasciare che siano le emozioni a scrivere di sè. Così, a distanza di un tempo ormai imprecisato, raccolgo l’invito di una straordinaria mamma viaggiatrice, Francesca Cioccoloni, che su iniziativa di Stefania del blog Di Qua & Di là, chiede di raccontare qualcosa di cui vado particolarmente fiera.

Devono essere tre cose e non so quante effettivamente ne leggerete alla fine di questo post… non perché sia qui ad autocelebrarmi, ma perché pensa che ti ripensa, mi vengono in mente due parole – Famiglia e Credo – che racchiudono innumerevoli significati e quindi tanti più piccoli #NeVadoFiero.

Famiglia

Associata a questa parola, per me, ci sono altrettanti enne NON #NeVadoFiero. Ma se ripenso alla mia storia personale di figlia e guardo quello che ho costruito con Ruggiero (qui il Rospo si merita di essere chiamato per nome) non c’è nulla di scontato, nel proclamare a gran voce che sono estremamente orgogliosa di quello che lui ed io, insieme, abbiamo creato. Con tutti i nostri inciampi, i grossi momenti di difficoltà da cui siamo e sono cresciuta, ma felice di poter sentire ancora (dopo 11 anni insieme) le farfalle nello stomaco quando, per un puro caso, ci ritroviamo seduti accanto sullo stesso vagone della metropolitana.

Fiera di aver costruito con un lui un rapporto alla pari, dove i compiti sono al 50% e in cui – entrambi – siamo liberi di vivere i nostri spazi o condividerli. Fiera di vivere la nostra famiglia come una squadra.

Fiera di averlo reso padre. Fiera di avere un bambino sano, sempre sorridente e che mi mette davanti – ogni giorno – a dei limiti, da cui non riesco a liberarmi.

Fiera di aver accompagnato fino all’ultimo respiro Leo, guardandolo sempre negli occhi, sapendo che era la cosa giusta da fare per lui, ma non per me.

Fiera di avere la possibilità di sentirmi libera di andare a rincorrere i miei sogni – anche da sola – con la consapevolezza che quando parto senza di loro, l’arcobaleno ha toni più sbiaditi.

Credo

Sono una di cuore e sono fiera di buttarmi a capofitto nelle cose in cui credo perché, anche se a volte le delusioni sono davvero cocenti, lo tsunami di gioia che mi ritorna quando imbrocco la strada giusta, è immenso.

Fiera di credere ancora in valori come onestà (intellettuale e non) e di non tollerare l’incoerenza, l’ipocrisia e la falsità.

Fiera di credere che tutto torna nella vita. Chiamatela giustizia divina, sedersi sulla sponda del fiume per aspettare il cadavere dei cattivi, karma o vattelappesca, ma… non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te! Io sono fiera di crederci e forse… se lo foste anche tutti voi, vivremmo in un mondo migliore… Forse!

Di credere che con un sorriso e autoironia la vita abbia un sapore più leggero.

Fiera di essere come mi vedete (con tantissimi limiti e difetti), ma senza vendermi per quella che non sono. Annuite vi prego… e iscrivetemi ad un corso di personal branding 🙂

Fiera di credere che i sogni si realizzino. Con un lavoro immenso, dedizione e – a volte – anche un po’ di culo!

ne vado fiero

Ora il testimone a quattro mamme fantastiche, che ammiro moltissimo, sia sul web che off line:

Ramona Valsecchi, Lara Ferrari, Martina Fuga e Valentina Giustozzi!

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!

  • Valentina

    wow, mi hai fatta emozionare, sei davvero una persona speciale e unica e non vedo l’ora di conoscerti ” dal vivo”!! grazie mille x il passaggio del testimone, sappi che la stima è reciproca! 🙂

  • Francesca Cioccoloni

    Bellissimi i tuoi ne vado fiero! Molto emozionanti…