Come scegliere la tenda da campeggio per famiglie

10

Non sapete come scegliere la tenda da campeggio? Siete alle prese con la vostra prima vacanza in campeggio e non sapete da che parte iniziare? Niente panico, sarà più divertente e facile di quanto crediate! Parola di Rospi!

La prima delle nostre mini guide scaricabili è dedicata alla scelta della tenda, proprio perché corrisponde all’acquisto più importante in assoluto di tutta l’attrezzatura.

 

SCARICA GRATUITAMENTE LA GUIDA “COME SCEGLIERE LA TENDA DA CAMPEGGIO”

Vi consigliamo di leggere anche questo post, in cui vi raccontiamo com’è andata per noi e cosa abbiamo fatto prima di comperare on line la nostra Kampa!

 

Preliminari dell’acquisto della tenda campeggio: cosa valutare?

Avete deciso di andare in campeggio, è la vostra prima volta e non sapete se vi piacerà? Quello che vi consigliamo di fare, se non siete sicuri al 100% di trascorrere le vacanze in “outdoor” per i prossimi anni, è di farvi prestare l’attrezzatura da amici/parenti che hanno sperimentato prima di voi, così da evitare di sostenere la spesa per tutti i materiali.

Il campeggio vi piace e avete deciso di iniziare a comperare l’attrezzatura, ma non avete budget sufficiente per acquistare tutto l’occorrente?
Nessun problema! Il nostro consiglio è quello di partire dall’acquisto di una buona tenda che sarà la base più solida che potrete avere… fondamentale per dormire sonni tranquilli … il resto piano, piano, verrà! Abbiamo fatto così anche noi!

Ma entriamo ora nel cuore della discussione e capiamo insieme quali sono – secondo noi – le caratteristiche indispensabili che deve avere una tenda da campeggio.

Come scegliere la tenda da campeggio?

Prima ancora di capire quale sarà la tenda giusta per voi, dovrete identificare l’uso che ne vorrete fare e dove vorrete campeggiare. Solo mare? Montagna? Entrambi e in differenti stagioni? Oggi i materiali con cui le tende vengono prodotte si sono così evoluti, che avrete davvero a disposizione una scelta molto ampia già solo in base alla destinazione prescelta per picchettare la tenda al suolo!

Poi dovrete decidere il numero di persone che pernotteranno all’interno della tenda e acquistarne una con maggiore capienza, così da garantire lo spazio necessario per l’attrezzatura di tutti gli occupanti e un buon movimento all’interno della tenda. Bimbi inclusi!! Non c’è nulla di peggio che sentirsi costretti come se foste in un sacchetto di cellophane per odiare il campeggio e non ripetere più l’esperienza!! Per intenderci, noi che viaggiamo in 3, abbiamo optato per una tenda 4 posti.

zanzariera in campeggio

Strettamente correlato al numero di persone da ospitare, rientrano i parametri per il peso, l’ingombro, la facilità di montaggio/ smontaggio e gli spazi “living”. Viaggiando con i bimbi, per quanto cercherete di ridurre i bagagli al minimo indispensabile, avrete sempre cose in più (fidatevi) e quindi l’ideale è avere una tenda che sia leggera, facilmente ripiegabile e che non occupi molto spazio del vostro bagagliaio. Facile? Sì, ma ci vorrà un pochino di pazienza per spulciare tutte le misure di ogni singola tenda che vi piacerà, appuntarla nella tabella che abbiamo preparato per voi e cercare quella che sembra la migliore per la vostra famiglia.

Quando scegliete la tenda, provate a immaginarvi in tutte le situazioni. Non pensate solo ai giorni di sole, in cui passerete la maggior parte del tempo a zonzo… potreste aver bisogno di un piano B e di dover passare in tenda, più tempo di quello che avevate preventivato. Basta una perturbazione un po’ più intensa o un’influenza improvvisa a costringervi dentro pochi metri quadrati per più giorni consecutivi. E allora che fare? Se avrete con voi una tenda con un buono spazio per muovervi – magari con veranda e zona living – il gioco è fatto! 

vacanza in tenda

Una caratteristica da non sottovalutare MAI è l’impermeabilità di una tenda da campeggio, che si misura in “colonne d’acqua” per millimetri.
 Ad esempio: 1000 mm di colonna d’acqua significa che se prendete un tubo di 1000mm pieno d’acqua e lo appoggiate a testa in giù sul telo della vostra tenda da campeggio, il telo non lascerà filtrare una sola goccia d’acqua.
Una tenda da campeggio, per resistere tranquillamente ad una tormenta, dovrà garantire un’impermeabilità di 4000mm alla base e 2500mm sul telo.


Dopo aver visto il “tetto”, passiamo ora al pavimento, altro aspetto fondamentale per evitare non solo infiltrazioni d’acqua, ma anche e soprattutto, che entri in tenda polvere, sabbia o  simpatici ospiti come formiche, scarafaggi o altro… E’ fondamentale quindi che la tenda abbia un unico pavimento, realizzato in polietilene o nylon, cucito all’interno della struttura stessa e non solo nelle stanze, ma in tutta la tenda.

cable entry

Prestate attenzione alle cuciture quando scegliete la vostra tenda, se poi hanno lo spazio per far passare i cavi elettrici sarà super!

Strettamente legato a questo tema, sono le cuciture, che vi consigliamo di controllare che siano nastrate, così da evitare infiltrazioni d’acqua.

Tanto quanto dovrete proteggervi da freddo e pioggia, tanto quanto dovrete accertarvi di non finire un sacchetto di cellophane e soffrire come matti il caldo e per questo è importantissimo verificare la ventilazione della tenda. E’ bene quindi cercare di comperare una tenda che abbia una doppia apertura – una per lato – che lasci circolare l’aria e che, entrambe possibilmente, siano dotate di finestre e zanzariere con buchi sufficientemente piccoli da impedire l’ingresso di animali ed insetti.

tenda interno

Quando dovete scegliere la tenda da campeggio considerate sempre lo spazio living

Potrete poi classificare le tende da campeggio a seconda della loro composizione: mono o doppio telo. Quelle in monotelo sono realizzate con un unico involucro esterno e sono l’ideale per le vacanze estive. Buona traspirazione, leggere e facili da trasportare non garantiscono un’altissima resistenza con temperature più rigide. Al contrario, quelle con il doppio telo hanno due strati di protezione che le rendono ideali per climi più freddi, per zone piovose o per il campeggio in montagna.

Per la paleria, invece, potrete optare per soluzioni economiche in fibra di vetro, o per materiali di alta qualità come l’alluminio, che garantisce una migliore resistenza alle termperature più basse, senza dimenticare che sono leghe molto leggere e per cui facili da trasportare.

Controllate infine i picchetti e qualora non vi sembrino sufficientemente robusti acquistate dei ricambi, potrebbero essere un alleato prezioso in giornate di burrasca!

COMPRA QUI LA TENDA DA CAMPEGGIO 4 POSTI COME LA NOSTRA

 

Solo tenda oppure tenda+veranda?

Spesso nella scelta di una tenda rispetto ad un’altra vi può essere d’aiuto la possibilità di allungare la zona living, attacando una veranda (canopy in inglese). La veranda non è altro che una sorta di prolunga e che in alcune tende da campeggio viene venduta in combinata, in altre invece è acquistabile a parte.

Nel nostro caso, l’acquisto della veranda si è rivelato provvidenziale, soprattutto nel momento in cui da tre, siamo diventati una famiglia di quattro persone.

La veranda è immensamente comoda e potrà servire per gli usi più diversi. Noi la utilizziamo per la dispensa (pentole e stoviglie, pasta e cibi in scatola), per riporre i giochi del mare, le scarpe e i caschi della bici.
Una veranda sufficientemente capiente, ben areata e con un’altezza a misura d’uomo vi dà inoltre la possibilità di cucinare all’interno durante i giorni di pioggia.
Per aggacnciarla alla struttura portante delle tenda ci possono essere delle cerniere, dei bottoni o semplicemente una sovrapposizione dei tessuti che si va poi ad agganciare attraverso la paleria (più complicato a dirsi che a farsi). 🙂

 tenda da campeggio 4 posti

La nostra tenda da campeggio 4 posti con la veranda in cui riponiamo la dispensa, gli accessori del mare e i giochi per i bimbi

 

Tenda da campeggio con paleria o tenda gonfiabile?

Tenda Air o tenda da campeggio vecchio stile? Per i campeggiatori tendaroli questo è il dilemma degli ultimi tempi e – devo confessare che anche io – da campeggiatrice cresciuta montando pali e piantando picchetti, faccio fatica a farmi piacere l’idea che la tenda sia “gonfiabile“. Ma siccome “solo gli stupidi non cambiano mai idea” e le teconolgie o i materiali evolvono, ammetto che le tende Air iniziano ad incuriosirci parecchio.

Il primo motivo per cui comperare una tenda air? La velocità di montaggio e smontaggio, ideale soprattutto per chi predilige un campeggio poco stanziale e si sposta molto sul territorio durante le vacanze.

come scegliere la tenda da campeggio

Anche se all’inzio vi sembrerà complicato orientarvi nella moltitudine di prodotti per il campeggio, dopo che avrete scelto la vostra tenda da campeggio non vedrete l’ora di montarla e correre a divertirvi in famiglia!

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!