La voce di Milano e Lombardia

2

A casa Rospi la cena inizia con il resoconto della giornata trascorsa fuori dalle mura domestiche. Rospetto curioso chiede il dettaglio di quanto fatto in ufficio e a turno gli spieghiamo che abbiamo fatto telefonate, scritto mail, traduzioni, incontrato persone, contato i numeri, letto i giornali, ovvero la rassegna stampa. Entrambi abbiamo notato come le pagine dei quotidiani – dalla cronaca, agli economici, fino alla stampa locale – siano sempre più spesso dedicate a quel gran “gazzabuglio” che ruota intorno a Milano, l’EXPO, le tanto discusse vie d’acqua e gli innumerevoli tavoli aperti per preparare la città al grande evento.

Difficile mettere tutti d’accordo, ma una cosa è certa, dicevamo qualche sera fa. Milano sta cambiando, ma forse, più semplicemente, non ha mai smesso di cambiare.

Incuriositi per aver scoperto quanto la Regione Lombardia si sia attivata per costruire intorno a EXPO2015 un vero sistema di eccellenze, abbiamo deciso di “indagare” e vedere quanto i milanesi siano “sul pezzo EXPO“. Turismo in primis.

Non vi è mai capitato di sentir dire da un milanese, che la Lombardia offre tutto? Beh, noi sì e come fieri portabandiera della Madonnina, non possiamo che condividere le “best practice” di casa nostra. Se pensiamo ai quattro elementi che colorano l’immagine della Lombardia, abbiamo già ricondotto sotto un unico cappello, le destinazioni turistiche per eccellenza. FASHION, DESIGN, FOOD, CULTURE. Milano detta le tendenze in fatto di moda, è un incubatore illimitato di idee tra cultura e design e culla i sapori nostrani. Il meglio di una regione che converge nel suo capoluogo. Milano, la signora frenetica e sempre un po’ imbronciata, si trasforma così nel collettore delle innumerevoli risorse che l’intera Regione offre.

Regione Lombardia

Only in Lombardia: la voce dei milanesi

Attraverso un mini sondaggio realizzato con un campione rappresentativo di sette persone, di diverse età e mestieri, abbiamo chiesto in quale di queste quattro “eccellenze” i lombardi si ritrovano. Amici, colleghi, familiari. Dalla più piccola, una studentessa di 21 anni, al nonno di oltre 60. Persone che vivono la città o che la portano nel cuore: In quale di questi quattro elementi ti riconosci di più? Qual è il simbolo di Milano per te e qual è la destinazione turistica per eccellenza della Lombardia? Cosa sarà EXPO2015? Conosci i programmi di sviluppo “LOMBARDIA CONCRETA” o hai mai sentito parlare di Only in Lombardia?

Alla prima domanda, quattro persone hanno acclamato a gran voce Fashion, un architetto non poteva che affermare Design e due “golosoni” hanno evidenziato il rapporto tra cibo, salute e turismo. Lombardia come sinonimo di filiera corta, di agriturismi fiorenti e cascine che tornano ad avere un sistema produttivo, regolato dai cicli della natura.

Il Duomo, si sa, è per tutti icona della città meneghina, mentre scelta più ampia per gli intervistati, quella sulla destinazione turistica lombarda. Lago Maggiore con la Rocca di Angera, Bormio e le sue discese verdi, l’Oltrepò pavese, la bassa lodigiana, la Pianura Padana, Mantova la perla del Mincio e Pavia con la sua Certosa.

Dopo l’unanimità sul Duomo, la domanda sull’EXPO è un secondo plebiscito. Tutti d’accordo nel sostenere che sarà una grandissima opportunità per tutto il territorio lombardo, mascherata per alcuni da un grande disagio iniziale. Soprattutto per chi ripensa la città in termini di spostamenti o traffico quotidiano. “Basta vedere cosa succede nella settimana della moda, o quando c’è il Salone del Mobile” dice N.S. – milanese – 43 anni.

Purtroppo solo due intervistati su sette avevano sentito nominare “LOMBARDIA CONCRETA”, il programma d’investimento stanziato dalla Regione per il sostegno alle PMI che operano nel settore turistico. E’ un dato che ci dispiace, ma che dall’altro lato, ci stimola a continuare a parlare della nostra città e delle bellezze della Lombardia. La Regione ha messo a disposizione 12,4 milioni di euro per potenziare l’offerta ricettiva, ammodernare le strutture e rendere sempre più accogliente il nostro territorio.

Only in Lombardia è per tutti un grande obiettivo, ma contiamo che calato il sipario su EXPO, sia il motore trainante per un nuovo concetto di turismo. Troppo spesso identificata solo come cuore economico del paese, la Lombardia offre molto di più. Basta solo andare a scovarla, venite con noi?

Articolo sponsorizzato

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!

  • Valentina

    Lo dico io che devo trasferirmi a Milano!!!!!!