Tips 4 Italian Trips, un viaggio per restare

16

C’è un sogno, appallottolato in un cassetto, che periodicamente viene tirato fuori, ripiegato in malo modo  e lasciato sul comò. Lui è là che guarda. Io lo osservo e sembra solo chiedermi di crederci davvero, di definire bene l’obiettivo e di issare le vele verso quella terra che mi chiama fin dai banchi di scuola.

Il Turismo. Avviare una mia attività. Da ex single esterofila, l’unica condizione per la quale potevo contemplare una vita stanziale a Milano, doveva generare qualcosa di costruttivo nel mio settore. La laurea in lingue con indirizzo turistico-manageriale e gli anni da animatrice, Ventaglio e Club Med non erano bastati a farne una professione. La vita poi ha portato altrove, la necessità è diventata virtù e il sogno è stato riposto in quel cassetto.

 

 

 


L’istinto però ha bussato incessante alla porta e quel sogno si è concretizzato in una serie di post a cui sono seguite azioni, incontri, progetti che giorno dopo giorno, oggi hanno confermano la rotta.

Viaggi. Famiglia. Italia. Tre parole che messe insieme, hanno generato quell’incentivo a seguire i battiti del cuore, aprire definitivamente quel cassetto e lasciare che il sogno si trasformasse in realtà.

Tips 4 Italian Trips.

Oggi prende quindi ufficialmente vita un progetto comune, la cui gestazione è da mesi nelle menti e nei cuori delle partner che ho al mio fianco in questa nuova avventura: Valentina Cappio e Monica Facchini, due compagne di viaggio incontrate in rete, mamme viaggiatrici e travel blogger dalle passioni comuni. L’amicizia e la stima nate dietro lo schermo, si sono confermate nella quotidianità e dal sogno di ognuna, è nata una pagina di un progetto più ampio.

 

 

 

Curiosi? Spero di proprio di sì… e posso immaginare che vi starete chiedendo cosa si cela dietro quel nome inglese che sembra uno scioglilingua
Perché questa scelta? Un idioma straniero, il nostro paese e i viaggi in famiglia: una vera sfida nella sfida!
Perché di Italia non c’è solo pizza, mafia e mandolino, ma un caleidoscopio di destinazioni da scoprire: dalle città blasonate, al piccolo frantoio di provincia. L’Italia di un re-made in Italy, quella della microeconomia che deve essere valorizzata, per essere riscoperta da un pubblico italiano e resa nota ad un pubblico straniero. Quella dell’ospitalità verace che i tanti turisti stranieri amano di noi e quella dei viaggi scalcagnati delle famiglie che dal nord industriale rientravano ad agosto nel sud rurale, in modi e costumi tipici delle foto in bianco e nero.
Ed ecco, che senza smettere di credere nel tricolore, si viene ispirati ugualmente dalla nostra natura migrante. Ma questa volta lo facciamo al contrario: con cultura, lingua ed invito all’accoglienza. Noi restiamo e voi ci venite a trovare. Ci si sfida ad aprire le porte di casa a nuovi turisti, a un nuovo orizzonte di viaggio e si varcano le frontiere della scrittura. Tips 4 Italian Trips è infatti il primo family travel blog scritto in inglese, dedicato a destinazioni italiane a redatto da mamme italiane che dei viaggi in famiglia, non vacanze, si sono fatte fiere portabandiera.

 

Tips 4 Italian Trips, Enjoy Italy with Kids non solo un blog, ma un progetto di consulenza. Per le famiglie che vorranno cimentarsi con trolley, mappe e pannolini e per le strutture o gli operatori del settore, che desidereranno aprire le porte al vociare festoso dei più piccini.
Tips 4 Italian Trips è   quindi il nostro ambizioso viaggio nel Belpaese, perché se attraverso la nostra esperienza di viaggio in famiglia e i sorrisi di Samir, Leonardo, Alessio e Federico, vi verrà voglia di  caricare due borse nel bagagliaio e partire, avremo raggiunto il nostro scopo. Promuovere l’Italia che amiamo, le gemme preziose che la rendono tesoro agli occhi del mondo e le persone che la rendono tale.

 

 

L’appuntamento è ora sul T4IT! Non dovete far altro che correre tutti a curiosare tra le nuove pagine di questo contenitore web dal bollino giallo, ma targato bianco-rosso-verde…e nel frattempo seguirci anche qui:

 

 

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!

  • Ale!!!!! tutta la mia stima!!!! leggo con la pelle d’oca

    • Lara, grazie di cuore!! Ti sento molto vicina e so che tifi per noi!!!

  • che bello vi seguiremo fedelmente!!!

  • Cara amica e compagna d’avventura. Sono cosi emozionata e super felice di iniziare questo viaggio insieme a te e a Monica!

  • A chi lo dici Vale!!! Quanto lavoro…ma che bello il risultato finale!!!

  • Ale ora capisco! Non posso che dirti quello che ho detto anche alle tue compagne d’avventura: mi congratulo con voi per questo bellissimo progetto, sono felice per voi, no, ultra felice. Vedere giovani donne unite nella realizzazione di un sogno così importante fa davvero bene al cuore. Faccio il tifo per le mie care donnine! (con lacrimuccia che è aggrappata sul bordo dell’occhio per non cadere) Bacio enorme tesoro.

    • Sai quante volte avrei voluto dirtelo…non stavo più nella pelle!!
      Grazie Tiziana, sento tutta la tua energia che arriva dritta dritta dal cuore!!

  • Che bel progetto! Da mamma viaggiatrice non posso che condividere!!! I sogni se coltivati si realizzano!

  • In bocca al lupo ragazze!!!Anzi…good luck!!!!:)
    Incrocio le dita e vi tengo i pollici, gli indici e …qualunque altra cosa possa servire!:)
    Fra

  • Grazie ragazze, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutte voi per paralre d’Italia nel mondo!! Ci contiamo!!

  • 🙂

  • bravissime, idea bellissima!! mi piace un sacco!!

  • Grande Ale! hai espresso a meraviglia ogni dettaglio del progetto. sono così contenta di averti al fianco mio e di vale. Ci sarà da lavorar duro, ma sarà divertente e stimolante, l’ho già capito in questi mesi
    un abbraccio forte forte

    • Come dicevamo via skype ci sarà da farsi xxxxx quanto una capanna….ma ne sono davvero gioiosa!!