Luci di Natale a Milano

0

Istantanee di un pomeriggio in centro.
Milano.
La nostra città.
L’aria è pungente. La Madonnina avvolta dalla nebbia della pianura padana.
Tantissimi turisti in cerca degli ultimi doni.

Sul sagrato di Piazza Duomo, Federico per mano che saltella festoso, alla vista del Dom esclama: “Mamma, un castello!” Non convinto della nostra spiegazione, al sentire la storia di una chiesa grandissima, che accoglie tantissimi pellegrini, ribatte con un interrogatorio “Big?” Lui, che all’asilo ha imparato la differenza tra big & little e che ora, la ripete a più non posso, osserva stupito le luci degli addobbi. 90cm scarsi che si fanno largo tra orde di passi frettolosi. A quegli occhietti curiosi nulla sfugge. Il gioco, in galleria, è saltare da una stellina blu ad un’altra sul mosaico del pavimento ristrutturato negli anni sessanta.

Il passeggino è rimasto a casa. Il ragazzo è davvero in gamba. Prove tecniche di allenamento per futuri camminatori.

 

natale a milano

 

 

Si entra nella cattedrale gratuitamente, a dispetto di quanto accade oltre i confini. Pagando invece 2 Euro all’ingresso, si acquista un braccialetto che autorizza turisti e fotografi ad immortalare l’interno del monumento principe di Milano. Rigorosamente senza flash.

 

 

 

Una candelina votiva, una visita al presepe che attende la nascita del suo protagonista e ci si ributta nella mischia. Forse è ancora presto, ci diciamo, perchè il Rospetto di casa possa associare il Natale alla Natività e comprenderne l’importanza del valore. L’icona più commerciale e onnipresente di Santa Claus è sicuramente più affascinante per un bimbetto. E chi ve lo scrive, a quella leggenda ci ha creduto per tutte le elementari!

 

 

 

Sull’onda dei ricordi, parte quindi la caccia a Babbo Natale tra Piazza della Scala, Piazza dei Mercanti e il Corso. Intorno il forte profumo di caldarroste. L’omone vestito di rosso è là che si aggira nel mercatino allestito in piazza fino al prossimo 6 gennaio. Dolciumi, formaggi e artigianato le bancarelle più frequentate.

Ad un tratto uno scatto veloce. Il braccino tira e si cambia direzione.

Barba bianca, cesta ricolma di caramelle e l’immancabile promessa strappata ai più piccoli “di fare i bravi”.

 

 

Con la manina stretta al lecca-lecca donato dall’uomo della Lapponia, lo sguardo pieno di orgoglio per questo primo incontro ravvicinato e le gambette stanche, ma infaticabili, vi auguriamo Buon Natale e Buon Anno!

Natale a Milano: bancarelle in piazza

Il mercatino di Natale vi aspetta in Piazza Duomo tutti i giorni fino al prossimo 6 gennaio!

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!