G come Grecia, Grafica – M come Mamma – E come Elena

1

Il Bistrot del venerdì apre le porte a Elena Valli, mamma di uno splendido bambino di 5 anni. Da 16 anni si occupa di Grafica Pubblicitaria e da 5 anni è Libera Professionista. Gestisce un delizioso blog creativo integrando il suo lavoro con i lavori che realizza con e per il suo cucciolo. 

Elena è un esempio di come grazie alle nuove tecnologie le parole Mamma e Lavoro trovano senso. Conosciamola insieme!



Un caffè a…
Rodi in Grecia

Perché la scelta di questo caffè, tra tutti i caffè bevuti nel mondo? Cosa ti ha ispirato questo posto e perché ti è rimasto nel cuore? 

Perché è l’ultimo viaggio che ho fatto prima di diventare mamma, e qualche mese dopo ho scoperto di aspettare il mio bimbo. Per i colori fantastici di questa terra meravigliosa. Il caffè Greco va assaporato con calma, seduti a un bar in riva al mare con il vento che ti accarezza i capelli, va fatto decantare per far scendere il fondo e poi assaporato a piccoli sorsi godendosi il panorama e il mare blu.

Cos’è per te il caffè? E cos’è per te il caffè quando viaggi? 

Il caffè per me è momento di pausa, di relax, a metà mattina per staccare i pensieri. Non amo i caffè della macchinetta, a casa solo caffè della Moka. Quando viaggio è scoprire nuovi sapori e la tappa in un bar per sapere come viene bevuto nelle diverse usanze per me è d’obbligo. Non sono una di quelle che in un paese straniero pretende di mangiare italiano, mi spiace scoprire gusti e tradizioni locali.

Presentaci il tuo Blog, la tua attività di grafica e quali sono le tue aspirazioni? 

Il mio blog all’inizio è nato come vetrina pura e semplice per presentare i miei lavori. Con il tempo ho capito tutto quello che si porta dietro. Ho iniziato a presentare i lavori che faccio con il mio bambino e i lavori che faccio con il mio lavoro di Grafica pubblicitaria. Attraverso il blog sono nate tante belle collaborazioni e amicizie nuove. Ho scoperto anche che mi piace lavorare con i bambini, vedere le loro manine trasformare semplici oggetti in piccole opere d’arte è qualcosa di magico. Come grafica poi realizzao siti, loghi e tutto quello che gira intorno al mondo della creatività. Sul mio sito www.elegrafica.it metto i lavori professionali mentre sul blog spazio in momenti di condivisione, di creatività, di divertimento e di racconti sociali. 

Lavoro da casa, e cerco di gestire il lavoro e la casa come fanno tutte le mamme, sicuramente sono fortunata ad avere un orario libero, ma spesso mi ritrovo a dover lavorare di notte, ma non mi pesa perché fortunatamente faccio un lavoro che amo. Le difficoltà sono tante soprattutto in un momento cosi difficile per il paese, ma ci sono anche tanti aspetti positivi. 

 

Le collaborazioni in rete nell’era 2.0. Consigli, suggerimenti per avviare partnership tra blogger “non condividendo la scrivania. 

Le collaborazioni sono fondamentali nell’era 2.0. Bisogna far capire al mondo del lavoro che lavorare da casa è possibile, abbiamo la tecnologia ma nel nostro paese si fa ancora fatica a far capire che internet e i social network non sono il male, ma se usati bene uno strumento che ci permette di stare al passo con i tempi, di reinventarci lavorativamente. Io collaboro spesso con aziende a distanza, con alcuni non ci siamo mai visti di persona, ma il bello è proprio quello. Ormai con gli strumenti che abbiamo a disposizione si può benissimo collaborare a distanza. Ne è un esempio la mia amica e socia Francesca, che è la persona senza la quale non potrei farei i siti internet. Siamo entrambe lavoratrici autonome e mamme, ci conoscevamo già tramite un forum di mamme con bambini della stessa età, io ho le competenze in materia di grafica lei in web design, così abbiamo unito le forze e insieme ma a distanza creiamo siti internet.
Un’esempio è il sito Bambino Naturale, un sito realizzato tra donne che hanno saputo collaborare a distanza, la titolare del portale è di Torino, io di Milano e la mia socia di Trento. Facciamo capire al mondo del lavoro che lavorare da casa non è stare tutto il giorno su face book, a chattare, ma condividere esperienze e competenze per creare un mondo del lavoro adatto alle famiglie con orari flessibili che ci permettono di non dover corre per accompagnare i bambini all’asilo. 

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!

  • Mi piace la tua idea del lavoro a distanza Elena, oggi è possibile. Ciao a tout les deux