Gli elementi dei Nostri Viaggi

22

Terra!

E’ il grido gioioso di un esploratore che dopo aver solcato le acque degli oceani, tracciato su mappe gli itinerari più rocamboleschi, avvista il lembo di un nuovo mondo.

Terra è casa. Le nostre radici. Almeno per me.

Come impavidi Colombo o Cook, decidiamo di partire, ma la nostra Terra resta sempre il volgere del nostro ritorno.

Ed in esso diversi e cresciuti nell’animo. 

Dopo un’ubriacatura di mondo, anche il tuo piccolo fazzoletto di Terra, lo percepisci diverso.

Hai impresso negli occhi nuove immagini, sempre utili a valorizzare quanto di più caro hai nel cuore.

Celato nei vicoli. Sotto la tua casa.

E’ il caso di Tiziana che con questo scatto, ci ricorda quanto conti l’appartenenza alla nostra bandiera. 

A quanti è capitato di non riuscire più a vedere le bellezze nostrane, di un’Italia ricca di tesori e monumenti, perchè troppo persi nella ricerca di terre lontane?

Terra come viaggio.

Nel corso dei secoli, di strumenti per agevolare il suo passo verso la scoperta del continente, l’uomo ne ha inventati molti, ma quando si è stufi di correre, si torna alle origini. Come fa Lisa, seguita da quell’antico compagno di avventure, presente già nelle favole e nella letteratura di viaggio. Si partiva, con pochi denari, un tozzo di pane e un ciuchino accanto.


In un’epoca che evolve, dove tutto deve essere veloce, compresi i rapporti tra gli individui, l’uomo sente la necessità di rinchiudersi nella protezione calda di un luogo, come la torre di Audrey.

Qui il tempo si è fermato alla creazione di questa vedetta. Si percepisce il calore di questa Terra, come nuovo punto di osservazione di un nuovo mondo.

Su questa Terra, che un Dio dai mille nomi e volti, ci ha regalato come casa, l’uomo ha trovato i suoi luoghi magici.

Da chiudere nel cuore.

Quelli in cui si rifugia in cerca di pace e silenzio, scappando dai demoni della quotidianità. E’ il caso di Elena che cammina in un bosco, ad ammirare la grandiosità delle sfumature di questa terra, che con l’ausilio degli altri elementi, diventa muschio, odora di foglie, funghi e forme frizzanti.

Gea.

E’ lei, la madre di tutte le cose. Una Terra concreta, che si trasforma, crea e genera.

Il sostentamento di tutti gli esseri vieventi, dell’uomo in primis. La Terra di  Valentina è di riso, alimento antico come il mondo, cereale che ritrovaimo perfino nella simbologia religiosa, i cui chicchi sono essenza di nutrimento. 

 Questa Terra incredibile è capace di donare piccole e grandi sorprese, come ci ricorda Marta,  

o come l’uomo di Roberto, che chiude in un pugno i suoi frutti più preziosi. A sancire quanto il rapporto che lega l’individuo alla sua origine, sia profondo e indissolubile.

Terra che genera la vita. Spontaneamente e sorprendentemente come cita Monica e che diventa nutrimento di tutti gli esseri viventi.

Terra dai mille colori. Dagli incredibili odori. Dalle molteplici forme.
Sotto le mani di Olga. Una Terra che si plasma, secondo gli antichi mestieri, per diventare strumento dell’uomo.


  

Austera, forte. 
E’ la terra di Ile, che in un viaggio si fonde con acqua e aria in un tripudio di energia.

Quell’energia creatrice, ma anche distruttrice, che nelle mani sbagliate, si trasforma in dolore, sofferenza, strazio. E’ la voce di Advrider, testimone di un mondo che cerca la pace e che pone un cingolato a monito di quanto male l’uomo possa fare alla sua Terra. 

E partendo dalla Terra come umane piante di madre Gea, usando il nostro fuoco, puntiamo a raggiungere le altezze fisiche e spirituali dove trovare e perderci nel vento che ci accompagna nei nostri sogni.

Sogni…d’Aria?

Forse questa la materia di cui sono fatti i sogni? Ed è proprio Vaty  a farci questa domanda, provando quel brivido sulla pelle, che solo il bacio senza labbra di aria pura può sfiorare un volto.

Rigenerante.

Fresco.

Come l’arrivo inaspettato delle notizie più belle.

Alzi gli occhi al cielo, come sorpreso da un colpo d’aria, un sorriso prende forma…e un sogno vola.

Grazie.

Di cuore, a tutti coloro che hanno percorso questo meraviglioso viaggio insieme a noi.

The Family Company e Viaggi e Baci vi aspettano, per altri due incredibili post.

Condivisione. Forza. Natura. Energia.

Ciò che mi rimane di questo bellissimo percorso fatto insieme.



Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!

  • Ale è bellissimo!!! Il post, le foto, e aver potuto fare tutto questo inseieme a te … ;D

  • Grazie cara, davvero, piacere mio!!

  • splendido…..in 15 minuti, insieme a te, Viaggi e Baci e The Family Company, ho girato il mondo senza spostarmi dalla sedia! 😀

    • Il tuo commento cara Ile, è il più bello mai ricevuto – non me ne vogliano gli altri – ma era l’obiettivo che avevo in mente!!! Se ci siamo riuscite, noi tre insieme…è anche per merito tuo! Per cui sono io che ringrazio te, epr il tempo speso a cercare le tue foto e epr passare da noi a leggereci!
      Grazie

  • Ale, questo forse è il tuo più bel post. Davvero. Grazie di cuore. Per questo viaggio fatto insieme.

    • Non ho mai aspettato così trepidante l’uscita di un post…sono davvero emozionata!! Ma sono io, a ringraziare tutti voi!
      Ancora, ancora…ho in testa ancora la bandana da pirata!!!

  • Bellissimo, mi è piaciuto tanto e non soltanto perchè era presente la mia foto, ma perchè ho ritrovato quelle che poi mi piacevano tantissimo degli altri partecipanti, unite alle tue parole il tutto è perfetto.Davvero un bel post 😉

    • Grazie dei complimenti cara e a te di aver partecipato. Siete state davvero tutte meravigliose, è stato davvero un bellissimo e gratificante lavoro di squara!

  • Davvero fantastico… le vostre parole che accompagnano le foto si fondono tutte insieme in una poesia unica…
    Che bello…

    • Sono poesia le vostre foto meravigliose e bellissimo aver potuto fare da direttori d’orchestra, in un tripudio di colori!

  • Bellissima questa iniziativa, bellissima la cura con cui avete curato tutto e bellissimi questi viaggi tra gli elementi.
    Complimenti a tutti e grazie per la bellissima raccolta. Sono solo fiera di aver potuto partecipare.
    Con affetto
    Vaty

    • Fiera di aver chiuso con la tua soplendida foto!!!
      A prestissim cara Vaty!

  • Ale… stupendo! Quando nel mio post, appena pubblicato, parlo di buona condivisione, ecco, è di questo che parlo: lo sviluppo di un’idea. Una collaborazione che ha dato mille spunti a cui pensare. Grazie per questa esperienza. Un bacio.

    • Grazie a te di aver partecipato. Hai ragione, la collaborazione, la condivisione sono valori fondamentali, indipedentemente dalla sfera web! Non si va lontano da soli nella vita!!!

  • Gran bel lavoro. Siete state bravissime. Leggere i vostri post è stato emozionante perchè di ogni foto avete saputo coglierne l’essenza. Simona

    • Simona cara!! E’ stato difficile, perchè erano davvero tutte meravigliose. Spesso voi avete anticipato certe nostre interpretazioni, rendendoci il compito ancora più duro…ma ne sono davvero orgogliosa!

  • No: grazie a voi!! Perchè è bellissimo vedere alla fine tutte queste immagini dei vari elementi raggruppate insieme, ognuna con la sua storia, che fanno venire i brividi: meravigliose!
    brave davvero.
    Baci, buona giornata!

    • Grazie Luna!! Ma davvero senza di voi, non sarebbe stato possibile!!! Grazie del tuo passaggio

  • Ciao Alessandra siete state brave e carinissime tutte e tre 🙂

  • Ohh che sorprea. Apro il blog arrivando dal viaggio attraverso il fuoco e l’acqua e vedo una mia foto, anche a te faccio i complimenti per questo meraviglioso lavoro che avete fatto.
    Grazie

    • Grazie Elene, ma sarò monotona, ma è tutto merito vostro!
      Grazie del tuo pasasggio