A Mestre, in caso di Business Travel

4

A soli 15 km da Venezia, luogo che tutto il mondo ci invidia e imita, sorge una città, altrettanto ricca di storia e belle arti da visitare, ma da sempre un po’ in ombra: Mestre. Situata in uno dei crocevia più importanti dello Stivale e porta d’accesso del capoluogo veneto, iniziò a vivere di luce propria quando la Serenissima, esaurita la supremazia marittima, allargò i suoi interessi verso la terraferma. Le classiche ville venete, le mura del forte che delimitavano la città mestrina, la bellissima torre dell’orologio, la pieve di San Lorenzo e quella di San Girolamo testimoniano quanto da visitare, nel nostro paese ci sia in ogni dove.

 

 

Facilmente accessibile essendo importante nodo stradale e ferroviario, trovare un hotel a Mestre è quasi un gioco da ragazzi. La scelta, se si tratta di organizzare incontri di lavoro, dove servano sale riunioni dotate di tutte le attrezzature, è molto ampia, le grosse catene internazionali sono tutte presenti. E se si viaggia con la famiglia? Mestre offre soluzioni davvero per tutti i gusti e per tutte le tasche. Spesso i suoi hotel sono stati scelti al posto delle strutture più prestigiose della vicina Venezia per motivi economici o come validissima alternativa in caso di overbooking in Laguna.

Festival del Cinema a fine agosto, la Biennale, il Carnevale, quando la città più visitata del mondo è presa d’assalto, Mestre è davvero la valida alternativa per dormire fuori dal caos e arrivare Venezia Santa Lucia in 10 minuti di treno (clicca qui per verificare gli orari dei treni) o 15 minuti di autobus fino a Piazza Roma (clicca qui per verificare tutte le linee). Arrivati di fronte al Canal Grande si apre poi uno scenario, che lascia a bocca aperta anche il più impostato Top Manager del mondo e le alternative che Venezia offre, meritano un capitolo a parte.

 

Le ultime settimane di lavoro prima della pausa estiva, coincidono con importanti business meeting da organizzare, riunioni, video conferenze cui si arriva sempre molto affaticati. Se sono stata un po’ latitante in queste ultime settimane, eccovi svelato cosa stavo combinando!!

La parola d’ordine con cui vi lascio oggi è quindi “Prima il Dovere e poi il Piacere”, perché anche un viaggio di lavoro, dismessi i panni più formali, può diventare l’occasione per infilare un paio di calzoncini, scarpe da ginnastica e partire alla scoperta di luoghi insoliti! Parola di Rospi!

 

 

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo ... e ho fatto spazio nel trolley! Ora siamo la Famiglia Rospi! Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!

  • Ottima idea. Generalmente, quando vado a Venezia, scelgo sempre di pernottare nei dintorni. Venezia è troppo cara. Mestre mi sembra un’ottima alternativa. Grazie cara!

  • Siiiiiiii un post che parla delle mie zoneeeeeeee… Io a Mestre ci lavoro… Ma venezia è pure sempre Venezia!!! Bacio rospetta bella!!

  • Come dicevate Mestre e’ una destinazione anche per chi vuole visitare Venezia senza spendere una fortuna. Infatti i prezzi degli hotel o bed and breakfast sono piu’ contenuti e dista solo pochi minuti da Venezia.

  • Esatto, sui costi avete perfettamente ragione e poi è lontana dal caos dei grandi eventi: a fine mese c’è il Festival del Cinema e diventa impossibile cercare una soluzione in laguna a prezzi abbordabili!!!