A Omegna, a caccia del Barone Lamberto

0

Sandrino di Richard Scarry e Giovannino Perdigiorno di Gianni Rodari hanno accompagnato il mio sonno fin dai tempi delle elementari. Mamma si sedeva accanto a me e leggeva, Papà inventava, come faccio io adesso con Federico.

Giovannino Perdigiorno era un grande viaggiatore, che in Favole al telefono, raccontava le sue avventure in paesi lontani: gli uomini di zucchero, di gelato, la S davanti. Fiabe e filastrocche che hanno acceso in me, la miccia della curiosità e del viaggio alla scoperta di mondi nuovi.

Quando settimana scorsa ho scoperto che a Omegna – Verbania, paese natale dello scrittore, è stato creato il Parco letterario per bambini, la decisione di condividere in rete e segnalarvi questa iniziativa per il weekend del 1 Maggio, è stata immediata.

Il Parco Gianni Rodari è un vero e proprio laboratorio didattico affacciato sulle splendide rive del lago d’Orta dove la fantasia è di casa. Protagonisti indiscussi sono la ludoteca, gli atelier e i percorsi creativi sul territorio, che si rivolgono a scuole e famiglie desiderose di entrare nel mondo fantastico disegnato nei racconti dello scrittore piemontese.  

Se quindi non avete ancora trovato cosa fare in questo lungo ponte primaverile, Sapori d’Italia, incoming di Stresa gestito da sei infaticabili donne e mamme, vi propone questo pacchetto, ideale per accontentare le esigenze di grandi e piccini, valido dal 28 aprile al 1 maggio. Purtroppo la Famiglia Rospi ha già impegni in calendario in questi giorni, ma parola di coccinella, una gita al lago tra questi luoghi incantevoli sulle ali della fantasia, la fisseremo.

Programma di viaggio:

28 Aprile 2012  Arrivo in mattinata in hotel e benvenuto al Forum di Omegna. Dalle ore 14.30 sono in scena le LUDOLIMPIADI per i giovani atleti

29 Aprile 2012  Si parte alla scoperta di Stresa e delle Isole: la famosa Isola Bella dove un tempo vivevano principi e principesse, si prosegue con una sosta all’Isola Pescatori dove ci sono ancora le reti appese ai muri ad asciugare e tanti gatti da rincorrere. Con il pranzo si rientra a Stresa per raggiungere poi con il trenino il parco di Villa Pallavicino con scivoli e altalene a disposizione dei più piccoli. Rientro in hotel per cena e riposo ristoratore. Bisogna ricaricare le pile per la giornata successiva!!!

30 Aprile 2012 L’avventura fantastica “Sulle tracce del Barone Lamberto”  ha inizioa Orta S. Giulio. Dall’antico centro si arriva con il battello sull’isola dove si andrà alla ricerca di indizi sul famoso Barone dei racconti di Rodari. Il pomeriggio è a disposizione per una passeggiata in centro, un pranzo veloce e un ottimo gelato. Rientro in hotel per cena e nanna.

01 Maggio 2012  Colazione e rientro a casa, ma per i più avventurosi e infaticabili  c’è sempre il Mottarone da scalare, da dove si gode una splendida vista sui due laghi Maggiore e Orta.

 

Share.

About Author

Ero una single convinta e giramondo, poi ho incontrato un Rospo … e ho fatto spazio nel trolley!
Ora siamo la Famiglia Rospi!
Cosa amo di più (miei ometti a parte)? Viaggi, Avventure e Outdoor!